Ipnosi di massa mito o realtà - 2a parte

Aggiornato il: 8 mar 2019

Cari amici dell'Accademia di Ipnomentalismo, quando ero bambino, la nonna soleva dirmi che un vero sardo si giudica dal come sa mantenere gli impegni presi.Dunque, come promesso, eccomi qua con la seconda parte del mio articolo su" Ipnosi di massa, mito o realtà''. Ma prima di inoltrarmi nell'ultima e più impegnativa parte di questa trattazione, ne approfitto per ringraziare i molti e positivi feed back ricevuti dai miei lettori.

In particolare ad Annelise di Zurigo, che con la sua interessantissima email mi ha spronato ad approfondire ancor di più' il mio articolo, perché', pur essendo un ipnomentalista, non mi basta "leggere nel pensiero", anch'io, come tutti gli abitanti di questo pianetino, ho bisogno di stimoli ed interazioni. Perciò, siano i benvenuti tutti i Vostri futuri interventi e commenti. Ed ora, concentratevi su ciò che sto per dirvi.

Come funziona l'ipnosi di massa?


Attualmente ci sono varie teorie riguardo all'ipnosi di massa. Una delle più accreditate è che l'ipnosi agisca sull'Amigdala, una parte del cervello che è preposta a gestire le emozioni, in particolare quella della paura, ed altre ugualmente potenti, quale ad esempio la rabbia. In teoria, l'uso di determinati stimoli può sovraccaricare L'Amigdala, facendo sì che le persone, in base alla loro predisposizione, diventino recettivi o addirittura vulnerabili, alle suggestioni esterne. Naturalmente ci sono altre teorie, anche molto differenti da questa e comunque probabilmente degne di considerazione. Tuttavia, tutte concordano sul fatto che chiunque è in grado di poter fare ipnosi di massa. A tal fine, tutto ciò che si necessita, è di avere un buon feeling con il proprio pubblico.

Soffermiamoci, ad esempio sugli "speakers motivazionali". Questi soggetti, per prima cosa instaurano un buon rapporto con il loro pubblico, condizione che gli permette di entrare in contatto con il loro pensiero subconscio. Una volta instaurato questo feeling con il pubblico, beh, sfruttare i loro pensieri e condizionarne le azioni, diventa facile. Benché ciò possa sembrare qualcosa di arcano e misterioso, in realtà, non è così complicato come sembrerebbe.

Tutto ciò che dovete ricordare è che i bisogni della maggior parte delle persone sono basati sui loro istinti.Comprendere gli istinti delle persone, specialmente nei raduni di massa, è uno degli obiettivi strategici dell'ipnosi di massa. E' possibile sfruttare ogni tipo di impulso naturale ed istintivo, ad esempio, l'impulso o meglio, la coazione a guadagnar denaro, o a sentirsi bene con se stessi; il bisogno di comprare solo per il piacere di farlo, senza che si abbia realmente bisogno di un determinato oggetto, od anche la necessità di fare sesso compulsivamente. 





Tutti questi impulsi possono essere manipolati in una direzione od in un'altra mediante il potentissimo mezzo delle associazioni mentali. Ecco il perché il marketing utilizza spesso immagini e sfondi ricchi di attrattiva e suggestione. Tutto ciò serve a stimolare gli istinti umani associandoli ai prodotti che devono essere pubblicizzati. Dopo che si è riuscito a stabilire un buon rapporto con il proprio pubblico, questo sentirà istintivamente che Tu hai i mezzi per soddisfarei loro inconsci bisogni. Da questo punto in avanti, il gioco è fatto: Il nostro pubblico sarà pronto per subire sempre maggiori e più  consistenti manipolazioni. L'ascesa di Hitler e la sua "presa" sempre maggiore e da criticamente entusiastica sulle coscienze del popolo tedesco, non è che uno dei tanti esempi che la storia ha saputo darci a tale riguardo.

La parte oscura dell'ipnosi di massa


E' Proprio ripensando ad episodi come questi, che diventa importante per noi ricordare come l'ipnosi di massa abbia un suo lato oscuro. Molte industrie, o gruppi di affaristi senza scrupoli usano l'ipnosi di massa per manipolare e controllare le persone. Ad esempio, il culto dell’AUMSHINRIKYU in Giappone o quello del PEOPLE'S TEMPLE CULT, solo per citare alcune di queste organizzazioni, di cui ho avuto modo alcuni anni fa, di studiarne le modalità operative e le dinamiche, si basano esclusivamente sulla sistematica distorsione della percezione della realtà dei loro membri. 

Anche Voi, avrete sicuramente sentito di gruppi religiosi che riescono ad affiliare grandi numeri di adepti per poi sfruttarli,e vi sarete chiesti, ma ciò come è possibile che accada a " persone normali"? Beh, le persone vengono intrappolate in tali organizzazioni grazie al fatto che i loro pensieri sono in linea con le credenze del gruppo. Diventa, quindi, estremamente più' facile riuscire a sfruttare qualcuno quando questo in accordo su quanto TU, in linea di principio affermi. Adolf Hitler, portò tutto ciò alle sue estreme conseguenze, convincendo milioni di persone ad andare contro il popolo ebreo. 

Conclusione

D'altra parte, quando invece l'ipnosi di massa è usata per raggiungere INTENTI POSITIVI, essa può realmente e sostanzialmente migliorare la vita di milioni di persone. Alcuni dei principi dell'ipnosi di massa vengono utilizzati come supporto in gruppi di terapia o come auto aiuto (self help), affinché' chi vi partecipa possa superare gli ostacoli che si frappongono tra lui ed una vita serena. E' in questo senso che mi sento di affermare che l'ipnosi di massa ha e può avere grandi potenzialità benefiche. 

Grazie per la vostra attenzione ed un profondo abbraccio di pace 

Roberto Deidda Damus

Copyright © 2013 - 2020 Accademia di Ipnomentalismo di Roberto Deidda - PI. 01427990914  info@ipnomentalismo.it

Privacy Policy

Cookie Policy