Copyright © 2013 - 2019 Accademia di Ipnomentalismo di Roberto Deidda - PI. 01427990914  info@ipnomentalismo.it

Privacy Policy

Cookie Policy

A chi si rivolge l'ipnomentalismo?

Per tutti quelli che vogliono una marcia in più, che sentono di voler davvero fare la differenza, ma non sanno ancora come fare...

Molto spesso mi viene posta dai miei clienti o semplici curiosi, la domanda: “Caro Roberto”, io non sono un venditore, non lavoro in azienda, non voglio diventare un ipnotista, per cui siamo sicuri che l’Ipnomentalismo mi può servire?
La risposta è un si! A chi serve l’ipnomentalismo?

L’ipnomentalismo essendo un vero e proprio modo di approcciarsi alla realtà, si pone come idea lo studio dei meccanismi che portano una persona compiere una scelta al fine di poterli utilizzare per portare o pilotare in modo del tutto invisibile, una sua scelta e portala maggiormente verso di noi.

 

Siete una maestra di scuola? Sicuramente dovete convincere i bambini a studiare, o a mantenere la disciplina. E se i bambini non volessero? Ecco che allora bisogna che sappiate come attirare la loro attenzione, catturarla, e indirizzarla verso quello che vogliate che facciano. Ma se catturare l’attenzione di qualcuno distratto, e poi portarla in una direzione diversa dal normale e che abbiamo scelto noi è simile a quello che fa un prestigiatore o un mentalista.

L’ipnomentalismo essendo un vero e proprio modo di approcciarsi alla realtà, si pone come idea lo studio dei meccanismi che portano una persona compiere una scelta al fine di poterli utilizzare per portare o pilotare in modo del tutto invisibile, una sua scelta e portala maggiormente verso di noi.

 

Siete una maestra di scuola? Sicuramente dovete convincere i bambini a studiare, o a mantenere la disciplina. E se i bambini non volessero? Ecco che allora bisogna che sappiate come attirare la loro attenzione, catturarla, e indirizzarla verso quello che vogliate che facciano. Ma se catturare l’attenzione di qualcuno distratto, e poi portarla in una direzione diversa dal normale e che abbiamo scelto noi è simile a quello che fa un prestigiatore o un mentalista.

Tutti questi esempi apparentemente provenienti da mondi distanti tra di loro, hanno delle cose in comune: Ossia hanno a che vedere con le persone. E le persone sono sempre influenzate dal linguaggio, per cui chi ha le chiavi di un linguaggio che sappia davvero coinvolgere la persona che abbiamo di fronte toccandogli profondamente il cuore sarà in grado di poter raggiungere molto più facilmente e velocemente i suoi obiettivi.

Ecco che quindi ribadisco con orgoglio: Si l’Ipnomentalismo è per tutti! Per tutti quelli che vogliono una marcia in più, che sentono di voler davvero fare la differenza, ma non sanno ancora come fare, per tutte queste persone, vi aspetto ai prossimi corsi a Roma e Milano


Ci vediamo lì! 

Roberto Deidda Damus