NON SEI RICCO, ECCO IL TUO PROBLEMA! FORSE...

Aggiornato il: 9 mar 2019

A cosa serve il denaro? Te lo sei mai chiesto?  Sei o non sei consapevole che ciò in cui credi si basa su di un'idea che è generata da un pensiero falso che è divenuto credenza, che è diventata illusione?

Al cospetto del Creatore, della Natura e del resto del mondo, nasciamo tutti uguali, tutti con gli stessi diritti e tutti con le stesse caratteristiche morfologiche.

Eppure non siamo per niente uguali circa la vita che vivremo dalla nascita in poi.

Mi riferisco al ceto sociale in cui veniamo al mondo, quello dei nostri genitori, alle circostanze ambientali (nascere in Congo non è come nascere in Germania) e alle nostre caratteristiche individuali, le nostre naturali inclinazioni e di guisa le nostre future ambizioni e aspirazioni.


POwer Hypnosis

Eppure abbiamo qualcosa che ci mette tutti in riga orizzontale, allineati e quasi, dico quasi, uguali: il funzionamento del mostro cervello. Per quanto tu possa credere che l'intelligenza e la cultura siano elementi che differenziano, ti stupirà sapere che in realtà tra te e Einstein non c'è alcuna differenza. Il tuo cervello ha le stesse capacità che aveva il suo. Per usare una metafora è come se ti mettessi alla guida della Yamaha di Valentino Rossi. È la stessa moto, nello stesso tracciato con le stesse condizioni atmosferiche e ambientali. Eppure lui la porta ad un limite che per te appare inarrivabile.

Certo lui è in sella da quando è nato e l'esperienza non si compra al supermercato nel si trova per caso passeggiando sul bagnasciuga. Ma esperienza a parte, cosa ti impedisce di imparare a portare quella stessa moto ad un limite che per te era così virtualmente impossibile da raggiungere? Semplice: il tuo cervello. Ogni muscolo del tuo corpo si muove come e quando vuole il tuo cervello. Ogni "istinto", se lo vuoi definire cosi, non è altro che un impulso elettrico inviato dal cervello ai muscoli del tuo corpo. E qui lo scetticismo è dietro l'angolo. Certo sono impulsi però come faccio a governarli? La risposta è una sola: imparando a conoscere te stesso e il funzionamento del tuo cervello. Come? Con l'ipnosi e l'autoipnosi. Pensi che stia vaneggiando vero?! 

Scopri come governare al meglio la tua mente con l'ipnosi e i condizionamenti neuroassociativi >>

Forse ti stupirà sapere che tutti gli sportivi ai più alti livelli ad un certo punto della loro carriera si avvicinano all'ipnosi per migliorare le proprie performance. Perché? Perché qualsiasi cosa impari a fare, prima o poi ti ritroverai a credere di aver raggiunto il massimo da te stesso. Ti convinci che più di così non si può e che quindi se gli altri sono più bravi è perché sono migliori di te. SBAGLIATO! Hai mai provato ad immaginare cosa succederebbe se ti convincessi di essere TU il fuoriclasse? Quello che ha non una, ma due marce in più degli avversari! In effetti dubito che tu abbia fatto questo pensiero altrimenti non saresti arrivato a leggere questo articolo fino in fondo come invece hai fatto. Ed è proprio leggendo queste parole, che stai immaginando come potresti applicare dei cambiamenti al tuo modo di ragionare, al tuo modo di progettare e di competere con gli altri nella vita di tutti i giorni...

Beh, spero tu abbia voglia di dare delle risposte a questo quesiti, perché in quel caso, e solo in quel caso, ti aspettiamo al corso di Power Hypnosis.

Come diceva un noto personaggio nel mondo del calcio: Vincere non è importante, è la sola cosa che conti!

A Presto

Enrico Dal Moro

Master Trainer Hypnomentalist

Copyright © 2013 - 2020 Accademia di Ipnomentalismo di Roberto Deidda - PI. 01427990914  info@ipnomentalismo.it

Privacy Policy

Cookie Policy