Questo ai corsi per parlare in pubblico non te lo dicono!

Aggiornato il: 8 mar 2019

Sono giorni impegnativi questi, in cui sto preparando le grandi novità nella mia Accademia di Ipnomentalismo per la seconda metà del 2016, e di una di esse voglio anticipartela.Chi mi conosce bene sa che per anni ho fatto dimostrazioni in pubblico di ipnosi e mentalismo, sia in televisione che nelle piazze, è una cosa che amo tanto fare e che mi riesce bene.





Mi sono accorto che tante persone desidererebbero avere maggior coraggio e scioltezza nel parlare in pubblico: “Roberto se solo avessi il tuo coraggio…” mi dicono… In realtà ti devo fare una confessione: ogni volta che devo parlare in pubblico, qualche minuto prima di farlo, mi tremano letteralmente le gambe! Vi sembrerà incredibile specie se avete visto la sicurezza con cui parlo in pubblico eppure vi devo confessare che è così! Ma allora come ho fatto a superare questa situazione? E come si può parlare in Parlare in Pubblico Ipnoticamente con quella sicurezza di sapere che catturerete completamente l’attenzione del pubblico durante un colloquio, una dimostrazione in pubblico, una presentazione, o un evento? Vi svelo un mio piccolo segreto…

Nella maggioranza dei corsi di public speaking viene posta molto l’attenzione su cosa dire, sul come dirlo, ma tutti sembrano dimenticare un grande segreto, ossia tutti si preoccupano dell’effetto della loro comunicazione sugli altri, ma in nessun corso ti insegnano che dovresti prima di tutto preoccuparti dell’effetto della tua comunicazione…su te stesso! Hai mai fatto caso a cosa ti succede quando stai parlando a qualcuno? Ovviamente se sei come la maggior parte delle persone o stai pensando alla prossima cosa da dire o stai prestando attenzione all'altro, ma sicuramente non stai prestando attenzione all'effetto della tua comunicazione su stesso, ci hai mai fatto caso?

Ecco allora ti invito la prossima volta che stai per parlare con qualcuno, non importa chi sia, a fare questo piccolo esercizio: poco prima di parlare centrati su te stesso e presta attenzione a come ti senti, a che emozioni hai, com’è collocato e come sta il tuo corpo. Poi inizia a parlare con l’altra persona e quando hai parlato per un po’ mentre continui a parlare, fai di nuovo una fotografia mentale di come sei, e domandati: che impatto sta avendo su di me la mia comunicazione? Come sta reagendo il mio corpo? Troppo spesso mentre siamo focalizzati su cosa dire, ci dimentichiamo che quello che diciamo ha un effetto prima di tutto su di noi, e per poter avere una maggiore sicurezza nel parlare in pubblico è importante conoscere i segnali che emettiamo mentre stiamo comunicando. Bisogna insomma partire da sé stessi, e lavorare sul proprio stato emotivo e risorse interne. Non esiste nessuno strumento al mondo che sia più forte dell’Ipnosi per modificare il proprio emotivo con uno più potente e funzionale, come insegni ai miei allievi.

Da questo momento in poi presta bene attenzione a che effetto ti fa quello che dici e modificalo di conseguenza.

Lascia che ti chieda una cosa: vorresti scoprire come catturare completamente l’attenzione dei tuoi interlocutori in tutta sicurezza riuscendo a Parlare in Pubblico Ipnoticamente? Quello che hai appena letto e tanti altri segreti li potrai scoprire da questo autunno in poi nella mia accademia nel nuovo corso: Parlare in Pubblico Ipnoticamente, prossimamente anche nella tua città!

Un abbraccio dal vostro Damus.

Copyright © 2013 - 2020 Accademia di Ipnomentalismo di Roberto Deidda - PI. 01427990914  info@ipnomentalismo.it

Privacy Policy

Cookie Policy